Home » Chia Fork

Chia Fork

Chia ha numerose fork. Se ti stai chiedendo cosa sia una fork, devi sapere che è una sorta di “clone” di una blockchain (che è il “codice/cuore” di una criptovaluta.
Le fork di Chia sono nate quindi copiando il codice di funzionamento di Chia. Successivamente le fork, guidate da team indipendenti di sviluppatori o da community, utilizzano il codice cos’ copiato come base per il loro progetto. Un esempio è Staicoin, che utilizza il codice di Chia per una valuta legata ai rifornimenti fatti alle stazioni di ricarica per veicoli elettrici.
Solitamente le fork, se hanno un buon team ed un obiettivo definito, modificheranno sempre più il codice originale, arrivando a diventare qualcosa di totalmente (o quasi) diverso dalla valuta originale (Chia in questo caso).

Man mano che una fork viene sviluppata, vengono implementate alcune funzionalità uniche, come lo staking di Sit o l’ hold di HDD coin.

Altre fork sono semplicemente delle memecoin, che copiano molto il codice originario ed innovano ben poco.

Il bello delle fork

La cosa più bella delle fork di Chia è che non è necessario avere delle plot dedicate per farmarle, quindi è possibile usare più applicativi per raccogliere varie criptovalute in aggiunta a Chia, incrementando così le possibilità di guadagno, o anche avere la soddisfazione di vedere delle vincite di un qualche tipo.

L’unica eccezione a quanto appena detto è Chives, che utilizza delle plot k29, non più utilizzabili in Chia e quindi non è farmabile in contemporanea.

Come si farma una fork

Come detto sopra per farmare una fork basta seguire quanto detto riguardo il farming di Chia. Riassumendo molto il discorso, che puoi approfondire nelle mie guide, devi:
– andare sul sito della fork
– scaricare l’applicativo
– fare il “log-in” con il proprio mnemonico (le 24 parole del wallet che usiamo per farmare Chia)
– collegare la cartella con le plot al programma (add plot)
– fine, aspettare di trovare un hash e ricevere i token

Per ogni fork che si farma è necessario avere almeno 4 Gb di ram disponibili, comunque non è necessario avere la ram migliore del mondo per farmare.

Mi raccomando, prima di prendere della Ram, controlla sempre che frequenza e “ddr” siano quelle supportate dalla tua scheda madre e processore.

Semplice vero?

Sì, e c’è un però. Esistono centinaia di Fork e trovare quelle più interessanti, è spesso complicato e laborioso. Qui sotto posto le fork che io o i membri del canale telegram reputiamo più interessanti, non vuol dire che siano in assoluto le migliori e non è un consiglio di investimento (eh, devo scriverlo… 😅 ).

L’elenco sarà in costante aggiornamento e quindi le fork di Chia che vale la pena tenere sotto controllo sono le seguenti:
Flax, HDD coin, STAI, N-Chain, Stor, Flora, GreenDoge, Maize, Chives, Aedge coin.

Sotto trovi un elenco delle fork che farmo personalmente. solo le fork quotate su exchange ufficiali avranno il grafico del prezzo.

SILICOIN

Silicoin è la fork di Chia che ti permette di abbassare la difficulty mettendo le coin [ SIT ] in staking.
Questo meccanismo scoraggiando le wales ed il dumping dovrebbe aiutare il prezzo a rimanere stabile o in crescita.

Listato su: CITEX e HOTBIT

STAI

Questa fork è stata creata dalla ditta tedesca Station-i che realizza stazioni di ricarica solari. Il suo scopo è quello di venire legata ad una tessera con la quale poi fare il pieno all’auto elettrica oppure acquistare cibo e bevande presso le Station-i.

Link utili:

Calcolatore profitto generale per le fork: https://chiaforkscalculator.com/

Lista delle fork: https://xchforks.com/