Home » Farming Chia

Farming Chia

Farming Chia

Dall’inizio di dicembre 2019, è possibile farmare Chia. Da allora è stato aggiunto aggiunto il supporto per più sistemi operativi e piattaforme come Windows e macchine come Raspberry Pi 4. Il software blockchain Chia è anche stato reso più facile da installare e lo staff di Chia continua ad accelerare le cose come la sincronizzazione della blockchain e la verifica dei blocchi.

Diventare uno space farmer è molto sempice, ma essere un Timelord richiede un po’ più di impegno. La buona notizia è che pochissime persone devono essere Timelords per mantenere gli space farmers che si occupano felicemente dei loro plot e fanno avanzare la blockchain.

Se hai spazio di archiviazione libero, puoi essere uno space farmer. Scarica il codice base della blockchain di Chia da Github. Oggi è necessario utilizzare la riga di comando, ma ti promettiamo che se segui le nostre istruzioni guadagnerai testnet Chia in pochissimo tempo. README.md ti guiderà attraverso ciò che devi fare per costruire e installare un full node Chia, farmer e harvester. Puoi anche costruire un Timelord (un VDF o un server con funzione di ritardo verificabile) o fare un’intera simulazione sulla tua rete, anche se non è necessario farlo per iniziare a farmare e partecipare alla blockchain di Chia testnet. Compilare Timelords richiede un po’ più di impegno e l’hardware giusto (veloce) in modo che siano qualcosa con cui puoi divertirti in seguito.

Finitala creazione del software Chia, dovrai creare alcuni plot. I plot sono un file totalmente multipiattaforma pieno di hash crittografici che ti permetteranno di superare potenzialmente il blocco successivo e di essere ricompensato con le commissioni di transazione in quel blocco più la ricompensa del blocco di chia. I plot hanno bisogno di tempo e potenza di elaborazione per essere prodotte. In questo momento il modo migliore per creare un plot è su un computer con un’unità SSD veloce. È possibile, dopo aver creato le plot, spostare i grafici in qualsiasi altra memoria o sistema operativo che abbia accesso alla rete, non importa da dove vengono creati.

Per prima cosa dovrai creare LE chiavi di Plotting pubbliche e private usando lo script “rigenerate_keys”. Potrai trovarli salvati in config / keys.yaml e non dovrai perderli se generi grafici. Quindi inizierai a fare il seeding (creazione) un plot. Durante il seeding di un plot, servirà più spazio di lavoro rispetto alla dimensione del file finale che verrà utilizzato dal grafico. Usiamo una variabile “k” per descrivere la dimensione di ogni file del grafico. Per essere competitivo sulla testnet Chia nel febbraio 2020, ti consigliamo di avere grafici con una dimensione k di almeno 30. Un grafico k = 30 risulta in un file con plot da 23,8 GB.


(Anche se personalmente ti consiglio di fare k32, così da occupare circa 100GB (356 GB per creare il file) e restare competitivo molto più a lungo).

Aumentando k di uno all’incirca si raddoppia la dimensione del diagramma. Il plot richiede temporaneamente uno spazio cinque volte maggiore durante la sua semina. Ad esempio, con un MacBook Pro 2019 da 13 pollici ingannato che è altrimenti inattivo, ci vorranno circa 6 ore e 15 minuti per seminare completamente la trama da 23,8 GB. Ovviamente, una volta finito di tracciare quel file, puoi spostarlo in un altro archivio, anche molto lento, come un disco rigido USB 2.0 e farmarlo da lì.

Se vuoi creare un grafico a k = 30 devi  devi eseguire python -m scripts.create_plots -k 30 -n 1. Nel momento in cui vuoi creare un secondo plot, basta semplicemente aggiungere alla “n” in questo modo: python -m scripts .create_plots -k 30 -n 2. Inoltre, nel file config / config.yaml puoi specificare una directory di lavoro diversa per il file temporaneo di grandi dimensioni e una directory finale per il grafico finale risultante. Anche se il file di plot più grande sulla testnet sia stato un k = 36, che è circa 1,7 TB, puoi anche riempire il tuo spazio con un plot grande o molti più piccoli che si combinano alla stessa dimensione; le tue ricompense saranno comunque le stesse. Puoi conoscere molto di più su k e sul plot dalla pagina nelle altre pagine di Chia Italia.

Man mano che crei vari plot utilizzando lo script, dovrai aggiungerli all’harvester e al farmer. È possibile riavviare tutti i servizi Chia in esecuzione con lo script stop_all_servers.sh e quindi riavviare con lo script run_farming.sh e i nuovi plot verranno raccolti dagli harvester che le comunicheranno quindi a un farmer che sta ascoltando e interagendo con i full nodes. Se hai più di un computer da cui puoi farmare, basta eseguire una farming machine sul computer remoto che si connette quindi al farmer e al full node che hai su un altro computer.

Puoi sempre verificare se stai farmando correttamente tramite alcune linee di testo del chia.log che assomigliano a qualcosa del tipo: Farming plot plot-0-30.9bef47f72806d300f8f91f8b12abf1ea7de932766aaa1bd6de6e1afd1bec8bee.dat di dimensione 30 Ognuno dei tuoi plot, da tutti i tuoi harvester, dovrebbero essere periodicamente mostrati nel tuo chia.log. I loro nomi e le chiavi associate puoi trovarli in config / plots.yaml.

Timelords

E per quanto riguarda il tempo? I Timelords ascoltano quasi telepaticamente i full nodes e prendono le migliori Proofs of Space per ogni blocco ed eseguono automaticamente un VDF. I migliori Proofs of Space naturalmente richiedono meno tempo, monitorato dalle iterazioni VDF, per essere dimostrate e completate. Una volta che VDF finisce il numero richiesto di iterazioni, il relativo Timelord pubblicherà il VDF completato e la prova VDF su un full node che verrà inviato a tutta la rete.

Il risultato finale della Prova del tempo / VDF che supera il blocco è la nuova sfida a blocchi per tutti gli Space Farmers che vanno a cercare nei plot farmati ​​per vedere se è probabile che tu superi il blocco successivo.

Pronto per il farming?

Qui ti vorrei consigliare dei grossi HDD per fare il farming.
Personalmente consiglio il formato da 4TB, perchè produrre le Plot è la parte laboriosa ed in caso di guasto perdere un HD da 4TB o uno da 16TB è molto diverso.
In oltre, viene detto che 4x4TB consumano 4 volte più corrente di uno da 16TB, però c’è da precisare che gli hard disk in generale hanno un consumo a dir poco ridicolo e che quindi la differenza c’è ma è del tutto trascurabile.
Viene anche detto che occupano il quadruplo dello spazio, verissimo, occupano 20 cm anziché 5cm, anche qui nonn credo sia molto rilevane.
Una cosa a vantaggio di quelli da 4 TB è il costo per TB inferiore. Per calcolarlo bisognare fare costo Hard Disk fratto Capacità.

Ecco ora altri 3 consigli pratici per farmare Chia (cioè le cose che uso anche io)

Ottimo HDD esterno per il farming
4TB ad un costo di 22.5€/TB<

SSD interno da 500 GB per Plottare se hai
un pc performante suggerisco la versione da 1TB

Veloce SSD esterno che va bene per plottare
se non volete aprire il vostro PC